Vuototecnica News - Numero 5 - Maggio 2013
Your Vacuum Solution Catalogue
RISPARMIARE ENERGIA CON IL GENERATORE DI VUOTO AVG!

Risparmiare energia è diventata una necessità primaria per le aziende. Ne è un chiaro esempio il settore automotive dove la performance operativa va di pari passo con la richiesta di efficienza energetica. La manipolazione robotizzata delle lamiere, dei vetri e dei particolari di plastica delle auto deve tenere conto di queste esigenze.
Vuototecnica risponde a questi bisogni con il generatore di vuoto AVG (automotive vacuum generator), da montare direttamente sui robot, anche quelli più piccoli e flessibili. Continua...
NUOVE ELETTROVALVOLE SERVOPILOTATE, OGGI ANCORA PIU' RAPIDE!

Dall'ingegno e dall'esperienza di Vuototecnica nasce una nuova serie di elettrovalvole per il vuoto, assolutamente innovative, per garantire tempi di intervento eccezionalmente bassi.
Sono le elettrovalvole per vuoto a tre vie, servopilotate per portate anche superiori ai 200 mc/h: normalmente impiegate per l'intercettazione del vuoto su alimentatori e pallettizzatori a ventose, termoformatrici a depressione, confezionatrici sottovuoto, robot, mettifogli, aprisacchi e in tutti quei casi in cui sia necessario un rapido scambio tra l'aspirazione della pompa per vuoto e l'immissione dell'aria nel circuito, per un veloce ripristino della pressione atmosferica. Continua...
Applicazioni e soluzioni con prodotti Vuototecnica
TEST DI TENUTA SOTTOVUOTO

Quando si tratta di confezioni flow-pack, in cellophane o PVC, dei prodotti alimentari, per evitare brutte sorprese e testare la tenuta delle saldature, meglio affidarsi all’ATP02 della gamma Vuototecnica.
A questo apparecchio di collaudo, di semplice impiego e totalmente pneumatico, non sfugge proprio nulla, soprattutto l’aria che fuoriesce dalle confezioni con una chiusura e una saldatura difettosa. Continua...
VUOTOTECNICA UK - MIGLIORARE GIORNO DOPO GIORNO

La filiale inglese di Vuototecnica, nata nel 2007, ha dovuto operare in un periodo di difficile crisi economica, ma nonostante tutto è riuscita a superare le difficoltà, grazie alla qualità dei propri prodotti e all’orientamento alla risoluzione dei problemi.
La filiale inglese ha sede nel centro del Regno Unito, nel Northamptonshire, collocazione che permette un ottimo collegamento con tutto il Paese e con l’Irlanda. Continua...
Ricevete questa newsletter perché siete registrati nel nostro database.
Per annullare la vostra iscrizione selezionate la voce "Disiscriviti" qui sotto.